Azienda

La sostenibilità come valore del Made in

Eurojersey ospita il convegno di Antia

Eurojersey, azienda italiana conosciuta a livello internazionale per la capacità di esprimere stile, innovazione e qualità Made In Italy nei tessuti brevettati Sensitive® Fabrics, ha ospitato, lo scorso 13 maggio, il convegno di Primavera promosso da Antia, Associazione Nazionale Tecnici Professionisti Sistema Moda dal titolo, “La sostenibilità come valore del made in”. Un tema di forte attualità per il quale Antia ha scelto come location la sede di Eurojersey che, dal 2007, ha avviato il programma SensitivEcoSystem®, finalizzato al risparmio delle risorse e alla diffusione di un comportamento consapevole verso l’ambiente. Il convegno ha offerto una stimolante occasione per fare il punto su una questione complessa come la produzione sostenibile nel tessile su scala industriale, grazie all’alto livello dei relatori. Hanno aperto i lavori Alberto Gregotti, presidente Antia e Andrea Crespi, direttore generale Eurojersey e delegato alla sostenibilità di Sistema Moda Italia. Insieme a loro, nella tavola rotonda moderata da Marc Sondermann, direttore di Fashion Magazine, Luca Buttarelli, direttore commerciale Italia di Cotonificio Albini, Gianluigi Candiani, CEO di TRC Candiani S.p.A., Claudio Marenzi, presidente di Herno S.p.A, oltre che presidente di Sistema Moda Italia e del Consorzio Classico Italia, Alfonso Saibene Canepa, consigliere di amministrazione e responsabile supply chain di Canepa spa. Special guest, il trend guru David Shah, editore di View Textile Publications: un panel composto da imprenditori e manager di spicco, tutti dalla lunga esperienza nel settore tessile e tutti accomunati dall’impegno per una sostenibilità intesa come tracciabilità della filiera, capace di dare un innovativo valore aggiunto al prodotto finale. Il convegno ha offerto una visione poliedrica e lungimirante del settore, a fronte di un consumatore sempre più evoluto che anche nell’abbigliamento di alta gamma non si accontenta della griffe, ma cerca un prodotto realizzato secondo le più avanzate logiche di responsabilità etica e ambientale. Rispondere a queste esigenze emergenti significa sintonizzarsi sull’evoluzione reale degli stili di vita e dei consumi e cogliere una fonte di business duratura, e che può davvero distinguere e rendere competitivo il Made in Italy rispetto agli altri mercati.

img
img
img
img
img
img
img
img
img

Pubblicato il 14 Maggio 2016

la invitiamo ad iscriversi alla nostra newsletter
Aggiornamenti su prodotti, sostenibilità e sul mondo Canepa.
prodotto
Canepa è su instagram.
Vai al profilo